MOZIONE PROGETTO WI – FI GRATUITO

Al Sindaco del Comune di Quartucciu
p.c. agli Assessori- Capi Gruppo – Consiglieri Comunali

OGGETTO: MOZIONE PROGETTO WI – FI GRATUITO

PREMESSO CHE

•l’accesso alla rete internet costituisce oggi uno strumento indispensabile per tutti, singoli
Cittadini, aziende, strutture private, uffici ed amministrazione pubblica;
•questo strumento è centrale sotto vari profili: aspetti di carattere lavorativo e ludico,
comunicazione, informazione, fonte di conoscenza e formazione;
•l’uso fuori casa ed ufficio del computer e di altri dispositivi simili è ormai abituale e, per
alcune professioni ed attività, indispensabile;
•viviamo in un epoca contraddistinta da un grandissimo sviluppo della rete internet e dei servizi
ad essa connessi
•al fine di diffondere al meglio la cultura e l’informazione è auspicabile che i Cittadini possano
usufruire della rete internet in modo gratuito
•al fine di rendere più accogliente il nostro Comune, dando la possibilità di accesso ad internet in modo gratuito nei maggiori luoghi di incontro pubblici all’aperto o al chiuso
•la possibilità di fornire questo servizio gratuito si esplica tecnicamente al meglio con una rete
wi-fi, (wireless Fidelity) cioè senza fili
•in molte città e comuni italiani è stato implementato questo servizio gratuito alla Cittadinanza e ai turisti
•è un progetto che alcune amministrazioni locali hanno realizzato con poche spese, attraverso la
collaborazione tra soggetti differenti, pubblici e privati insieme.

CONSIDERATO CHE

•l’utilizzo di reti di trasmissioni “wireless”, cioè di nuove tecnologie che non necessitano di un
collegamento fisico tra il terminale e la rete, rappresenta un importante strumento tecnologico
e che le soluzioni wi-fi permettono una connessione mobile;
•tale tecnologia permette l’accesso alla rete in luoghi pubblici e/o all’aperto e, comunque, senza
l’obbligo di un collegamento strutturato in maniera fissa;
•l’accesso ad internet oggi non è garantito a tutti i Cittadini e che ha dei costi, sia per le
attrezzature che per l’utilizzo della rete stessa, che non tutti possono sostenere;

VISTO CHE

•l’uso di tale risorsa può essere uno strumento prioritario di crescita per la nostra comunità, al
fine di migliorare la condizioni dei singoli creando allo stesso tempo un contesto di maggiore
coesione sociale e culturale;
•oltre che per le necessità lavorative, questo sistema potrebbe essere utilizzato per fornire
servizi assai vantaggiosi ai singoli ed alle attività commerciali;
•anche l’amministrazione comunale potrebbe servirsene per migliorare le comunicazioni con i
Cittadini;

SI PROPONE

al Consiglio Comunale di approvare la presente mozione , che impegna l’amministrazione
comunale :
1. affinché anche Quartucciu possa essere interessata da un sistema di accesso gratuito ad internet
mediante la tecnologia WI-FI; che i punti di accesso a suddetto sistema siano frutto di un
lavoro di confronto e dialogo con la Cittadinanza, anche attraverso gli strumenti messi a
disposizione dalla rete e dai servizi informatici del nostro Comune;
2. che tale servizio venga fornito gratuitamente a tutti i Cittadini opportunamente regolamentato
previo autenticazione;
3. considerata la condizione di disagio economico in cui versano attualmente gli ‘Enti è auspicabile che l’amministrazione comunale, impegnata nella realizzazione della suddetta innovazione
tecnologica, possa stipulare eventuali accordi, convenzioni o collaborazioni con partner privati,
al fine di ridurre o azzerare i costi e migliorare i servizi da fornire agli utenti;
4. di documentarsi sui progetti attuati nei Comuni dove il wi-fi comunale pubblico è già realtà, in
modo da individuare le migliori scelte tecniche ed economiche per la realizzazione a Quartucciu
della rete wi-fi attraverso soluzioni come (Cit. a titolo esemplificativo) “Guglielmo”, “Free
ItaliaWIFI” ( alla quale ha già aderito la RAS nel 2010 ) oltre ad una soluzione come “Fonera”;
5. di individuare luoghi pubblici e all’aperto dove implementare il servizio, anche in
considerazione delle realtà private presenti con cui collaborare;
6. di fornire, in particolare, la sala del Consiglio Comunale di tale servizio per consentire ai
presenti di documentarsi velocemente e liberamente;
7. di vietare l’utilizzo di tale tecnologia all’interno di asili nido e scuole gestite dall’ente
(preferendo la rete cablata) rispettando il principio di precauzione anche in considerazione del
rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità che ha classificato i campi elettromagnetici
come “potenzialmente cancerogeni” per l’uomo, che secondo il Consiglio d’Europa (parere
del 18 maggio 2011) le tecnologie wireless rappresentano un “potenziale pericolo” per la
salute pubblica, e che Il Parlamento Europeo il 2 aprile 2009 ha votato una risoluzione che
esorta a tenere conto della particolare vulnerabilità dei bambini in caso di esposizione
prolungata, del potenziale impatto sulla salute della radiazione elettromagnetica, considerato
anche che alcuni studi hanno evidenziato gli effetti più dannosi ai livelli più bassi.
Nelle scuole non dovrebbe essere permesso l’utilizzo di telefoni cellulari e dispositivi senza
fili, ma dovrebbero venire promosse campagne per un “uso consapevole” di questi strumenti.

Quartucciu, 23 Febbraio 2014

il consigliere comunale del” Gruppo Cittadino Civico 5 Stelle di Quartucciu ”

Bruno Flavio Martingano

OZIONE WI FI GRATUITO 1109OZIONE WI FI GRATUITO  2110

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *