IRLANDA: IL SENATO COSTA TROPPO? SI AUTOLICENZIA

Una decisione storica: 60 senatori irlandesi  hanno deciso di rinunciare alle proprie cariche per tagliare i costi dello Stato.

Una decisione forse da prendere d’esempio anche in altri paesi europei.

In Irlanda il Senato ha infatti deciso di “autolicenziarsi” per tagliare i costi dello Stato, che è alle prese con una profonda crisi economica, anche se la situazione è migliorata negli ultimi anni.

Sessanta  senatori hanno  ritenuto che il loro ruolo al momento risulta essere superfluo, pertanto hanno preso questa storica decisione, portando un risparmio di 20 milioni di euro l’anno.

Questa decisione  ancora più che dal lato economico, a nostro avviso  è importante dal punto di vista simbolico, con dei politici disposti a rinunciare ai propri stipendi per il bene comune.

A quando in Italia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *